Il Progetto

This post is also available in: English (Inglese)

La Nascita

Questo percorso è nato in modo graduale, non è un lampo di genio.

Per circa 4 anni ho frequentato Caprauna in visita a conoscenti, venivo con il mio camper, scoprendo ad ogni visita la meraviglia del luogo e le possibilità. Nel 2015 si è presentata la possibilità di comprare le prime due case ad un prezzo accessibile, con Davide ho iniziato a frequentare il posto e con noi, gruppi di amici e collaboratori hanno attraversato questo luogo aggiungendo sempre più senso alla possibilità di viverci più che frequentarlo saltuariamente. Nel 2016 con l’ingresso nel progetto di Vittoria abbiamo acquisito altri immobili e terreni ed abbiamo iniziato la scrittura del progetto, la coltivazione delle rape, la costruzione di una rete sociale per la diffusione dell’idea. Nel 2017 è nata Blu, la più piccola del progetto e si è consolidata l’idea che il luogo dove crescere figli e vivere è più simile a Caprauna che a Milano.

 Luca Andrea Marazzini

Nel 2018 si è aggiunta un’altra coppia al percorso con un’altra bimba piccola, e un gran numero di persone hanno passato qualche giorno qui e condiviso con noi le possibilità offerte da questo magnifico territorio.
Il mondo si è accorto di noi e dopo un’ intervista su “Italia che cambia”, si sono moltiplicate le richieste di informazioni e gli scambi con altre realtà.

In questo periodo abbiamo avuto supporto di molte persone, dagli chef stellati di Milano che acquistano le nostre rape, ai volontari che si sono susseguiti, chi per un giorno chi per mesi,
senza nessun supporto da parte delle istituzioni che nonostante le nostre sollecitazioni sono rimaste indifferenti.

Dal 2018 abbiamo iniziato proporre cene, yoga, teatro, e altri eventi pop-up, cercando di strutturare nel tempo un calendario più fitto di eventi e incontri,
il tutto vivendo il territorio e coltivandoci il nostro cibo.

Video prodotto da Italia che cambia