A CapraUnica, sull’isola che c’è, nasce l’asilo nel Borgo, un’esigenza in una valle dove l’assenza di ricambio generazionale e di servizi per l’educazione ha reso necessario l’inizio di un percorso di rinascita che parte dai nostri figli. Il progetto nato oltre un anno fa’, ha iniziato a concretizzare i suoi passi ad agosto 2020, con l’avvio di laboratori artistici dedicati a bambini di tre anni, partendo da 2 abbiamo iniziato a costruire un primo spazio che ha ospitato per un mese Giada che ha accompagnato le bambine in un percorso culminato con una mostra di colori, accompagnata dalla musica di un violino.

Da settembre Giada ha ceduto il passo a Laura che ha iniziato un percorso Montessoriano, molto legato alla natura con l’obbiettivo di gettare le basi per la struttura che da ottobre 2020 ha un nuovo spazio e una nuova bambina nella classe.

Non ancora un asilo, ne pubblico ne privato, un laboratorio ospitato dall’associazione Isola di CapraUnica e messo in atto da un gruppo di tre famiglie con il supporto di un educatrice.

E il prossimo passo?

Raccontare questa storia per accogliere altre persone che hanno la stessa necessità.

Cosa ci riserva il futuro?

Un asilo nel Borgo aperto ai bambini della valle Pennavaire, già residenti e di nuove famiglie che vorranno venire qui a vivere.

Per la bella stagione un campo estivo aperto a tutti, nuovi residenti, bimbi in vacanza dalla città e chiunque voglia tornare in contatto con la natura.

È un sogno?

No, è già realtà e cresce giorno dopo giorno con le nostre bambine.

Contattateci per maggiori informazioni.

C’è spazio per molti, bambini, genitori, educatori e anche semplici curiosi che vogliono sapere o contribuire a questa nuova realtà.

Disegni di Giada Viscuso